Vai direttamente al contenuto saltando i menu di navigazione

Menu di navigazione 1



Percorso corrente nel sito

Menu di navigazione 2

Menu di navigazione 3

Accesso agli atti

Si ricorda agli utenti che la normativa prevede che gli atti amministrativi vadano richiesti all’Amministrazione che ha formato il documento o che lo detiene stabilmente.

Per prendere in visione di atti e documenti amministrativi redatti o detenuti da Autostrade del Lazio spa, occorre presentare richiesta scritta in carta semplice, preferibilmente sul Modulo per richiesta di accesso ai documenti amministrativi predisposto dalla Società e scaricabile dal sito. La richiesta deve contenere:

  • le generalità del richiedente, complete di recapiti;
  • l'indicazione del documento oggetto della richiesta, attraverso elementi che ne consentano l'individuazione;
  • la motivazione della richiesta, con riferimento all'interesse di cui il richiedente è portatore;
  • l'indicazione delle modalità con cui il richiedente intende esercitare l'accesso, specificando se si tratta di visione con eventuale estrazione di copia o di sola estrazione di copia;
  • la data e la firma;
  • gli estremi del documento di riconoscimento.

Il modulo o la richiesta, debitamente compilati, dovranno essere recapitati all’indirizzo: Autostrade del Lazio spa – via Pianciani, 16 – 00185 Roma oppure inviati a mezzo PEC all’indirizzo: autostradedellazio@postacert.stradeanas.it.

La richiesta deve essere corredata da:

  • se presentata dal diretto interessato: dal documento d’identità del richiedente;
  • nel caso di rappresentanza di persone fisiche: dall’atto di delega dell'interessato, la cui sottoscrizione non deve essere necessariamente autenticata, e da fotocopia del documento di riconoscimento del delegante e del delegato;
  • nel caso di legale rappresentanza di soggetti giuridici: da un atto che attesti i poteri di rappresentanza (procura, ecc.) e dalla fotocopia del documento del richiedente;
  • nel caso di richiesta presentata da tutori o curatori di persone fisiche: è necessario che i predetti soggetti esibiscano i titoli giustificativi dei propri poteri. Tali poteri potranno essere anche autocertificati, tramite apposita dichiarazione scritta, cui dovrà accompagnarsi copia del documento di identità;
  • nel caso la richiesta sia presentata da soggetti incaricati per conto di Enti, persone giuridiche, Associazioni, Istituzioni od altri Organismi: dall’attestazione della carica ricoperta o della funzione svolta a legittimazione dell'esercizio del diritto di accesso per conto dei soggetti rappresentati. In tal caso, deve essere prodotto, oltre al documento di identificazione personale, idoneo documento che attesti il potere rappresentativo che potrà essere anche autocertificato, tramite dichiarazione scritta, dal diretto interessato.

La Società, una volta ricevuta la richiesta, identificato il richiedente e verificata la regolarità formale della stessa, si pronuncerà in merito all'accesso. Trascorsi inutilmente trenta giorni la richiesta di accesso si intende rifiutata.

Qualora l'accesso agli atti verrà consentito, l'interessato riceverà comunicazione con l'indicazione del luogo e degli orari in cui prendere in visione o ritirare le copie della documentazione richiesta. Nel caso di ritiro della documentazione, la stessa rimarrà disponibile presso l'Ufficio per 60 giorni.

La semplice visione degli atti è gratuita. L’estrazione di copia è subordinata al rimborso dei costi di riproduzione stabiliti nell’apposito documento Costi di riproduzione pubblicato sul sito. L’importo da corrispondere dovrà essere versato sul conto corrente n. 469/10888 intestato ad Autostrade del Lazio S.p.a.- indicando nello spazio riservato alla causale: “Entrate eventuali e diverse - Rimborso spese di riproduzione ex L. 241/90 ”.